Tanti sono i motivi per cui un’azienda o un privato necessitano di un’analisi: per ottemperare ad un obbligo di autocontrollo, per verificare il rispetto di limiti di legge ambientali o di qualità del prodotto, per verificare la presenza o il rilascio di componenti pericolose per la salute, per gestire correttamente i propri impianti (di depurazione, post combustione e impianti in genere), e i propri impatti ambientali (produzione di rifiuti speciali, terre e rocce da scavo) ecc. Il Laboratorio Chimico Veneto srl, accreditato dal 1993, dispone al proprio interno della strumentazione e delle competenze necessarie per effettuare numerose tipologie di analisi chimiche, merceologiche e microbiologiche, di seguito descritte, e fornire ai propri clienti i dati analitici di cui necessitano per adempiere agli obblighi normativi e/o prendere le corrette decisioni. Molte prove risultano oggetto di accreditamento da parte di ACCREDIA (v. elenco prove accreditate). Il “Laboratorio Chimico Veneto S.r.l.” è inoltre disponibile ed attrezzato anche per eseguire i prelievi dei campioni in loco secondo metodiche normate, al fine di garantire la loro rappresentatività.  
ANALISI AMBIENTALI

Il D.Lgs. 152/06 s.m.i. “Norme in materia ambientale” prevede numerosi adempimenti per i soggetti gestori di attività/impianti, i quali sono tenuti al rispetto di specifici limiti sulle acque di scarico, le emissioni in atmosfera, i rifiuti speciali, le terre e rocce da scavo.

ANALISI DELLE ACQUE REFLUE INDUSTRIALI
Tutte le aziende che scaricano le proprie acque reflue nella pubblica fognatura o in superficie o sul suolo sono tenute a rispettare i limiti previsti dalla normativa vigente in materia – che risulta particolarmente stringente nel caso di scarico superficiale e, ancor più, sul suolo.
E’ pertanto consigliabile (e, nei casi previsti dalle singole autorizzazioni aziendali, obbligatorio), effettuare un monitoraggio periodico della qualità della propria acqua reflua.
Dal 1982 il Laboratorio Chimico Veneto srl esegue analisi sulla matrice ACQUE DI SCARICO ed emette dichiarazioni di conformità rispetto ai limiti vigenti.

ANALISI DI EMISSIONI IN ATMOSFERA
Tutte le aziende che rilasciano emissioni gassose in atmosfera sono tenute ad effettuare le analisi chimiche di autocontrollo indicate nella propria autorizzazione provinciale, al fine di dimostrare il rispetto dei limiti previsti dalla normativa vigente in materia.
Il campionamento di tali matrici spesso presuppone rischi per l’incolumità degli operatori, che devono essere in grado di condurre misurazioni in altezza ed in condizioni lavorative difficili (esposizione diretta al sole e alle intemperie, difficoltà di raggiungere la flangia di prelievo ecc.).
Il Laboratorio Chimico Veneto srl esegue dal 1988 – anno di entrata in vigore della prima normativa in materia (D.P.R. 203/88) i campionamenti di EMISSIONI IN ATMOSFERA e le successive analisi chimiche, a cura di tecnici esperti e formati.
Alla ditta viene soltanto richiesto di mettere a disposizione l’attrezzatura necessaria per assicurare che i tecnici operino in estrema sicurezza.

ANALISI DI RIFIUTI SPECIALI, PERICOLOSI E NON PERICOLOSI
Tutte le aziende che producono, durante il proprio processo produttivo, rifiuti speciali, pericolosi e non, sono tenute a registrarne i relativi quantitativi nell’apposito Registro di carico e scarico e sul SISTRI, e a smaltirli tramite ditte autorizzate, entro un anno dalla data di carico.
A questo scopo, è necessario essere in possesso di un’analisi rappresentativa, in corso di validità.
Il Laboratorio Chimico Veneto srl dal 1982 esegue analisi sulla matrice RIFIUTO, finalizzate alla sua caratterizzazione chimico-fisica, alla verifica della corretta assegnazione del codice C.E.R., infine alla classificazione ed eventuale attribuzione delle caratteristiche di pericolo HP. La panoramica può essere completata con i test di cessione, che consentono di definire la destinazione finale del rifiuto (smaltimento o recupero).

ANALISI DI TERRE E ROCCE DA SCAVO
Chiunque – azienda o privato – abbia necessità di effettuare uno scavo deve provvedere ad effettuare una caratterizzazione ambientale del relativo terreno, per accertare la sussistenza dei requisiti di qualità ambientale al fine del suo riutilizzo nel sito di produzione o come sottoprodotto, oppure del suo smaltimento come rifiuto.
Il Laboratorio Chimico Veneto srl esegue analisi sulla matrice TERRE E ROCCE DA SCAVO, ed emette dichiarazioni di conformità rispetto ai limiti vigenti.

ANALISI DI ACQUE E ALIMENTI; ANALISI MICROBIOLOGICHE

Sono state, negli anni, emanate specifiche norme che si occupano dell’acqua per consumo umano, degli alimenti in genere, dei loro imballi e delle superfici su cui vengono manipolati, della qualità dell’aria negli ambienti di lavoro e non, fissando valori massimi ammissibili per la loro conformità.

ANALISI DI ACQUE PER CONSUMO UMANO
Così come l’acqua distribuita all'utenza dai Servizi Idrici Integrati viene costantemente monitorata più volte al giorno, anche quella prelevata da pozzi artesiani privati dovrebbe esserlo, almeno una volta all’anno, al fine di verificarne periodicamente la potabilità.
L’analisi dell’acqua che sotto ogni forma può essere introdotta nel corpo umano (acqua per consumo umano ma anche acqua per innaffiare i campi e/o abbeverare gli animali), risulta necessaria anche in seguito all’avanzare delle conoscenze scientifico/epidemiologiche sulla presenza di nuove forme di inquinamento (es. PFAS in Veneto).
Il Laboratorio Chimico Veneto srl esegue da più di 20 anni analisi sulla matrice ACQUE PER CONSUMO UMANO, ed emette dichiarazioni di conformità rispetto ai limiti vigenti.

ANALISI DI ALIMENTI E TAMPONI SUPERFICIALI; ANALISI MICROBIOLOGICHE IN GENERE
Sempre più spesso nuovi Regolamenti UE e la sensibilità del consumatore impongono controlli chimici e/o microbiologici sugli alimenti.
Nell’ambito dell’autocontrollo della filiera alimentare per gli OSA – Operatori Settore Alimentare, inoltre, sono previsti periodici monitoraggi dei livelli di igiene delle superfici, delle mani degli operatori, con prelievo tramite tamponi, e della qualità dell’aria-ambiente. Importanti controlli microbiologici sono previsti anche per la prevenzione ed il controllo della legionellosi, con la ricerca del battere negli ambienti acquatici naturali e artificiali quali acque sorgive, comprese quelle termali, fiumi, laghi, fanghi, ecc.  Da questi ambienti le legionelle raggiungono quelli artificiali come condotte cittadine e impianti idrici degli edifici, quali serbatoi, tubature, fontane e piscine, che possono agire come amplificatori e disseminatori del microrganismo, creando una potenziale situazione di rischio per la salute umana.
Il Laboratorio Chimico Veneto srl esegue analisi su MATRICI ALIMENTARI e TAMPONI SUPERFICIALI, ed emette dichiarazioni di conformità rispetto ai limiti vigenti.

ANALISI DI ARIA-AMBIENTE DI LAVORO

In capo al datore di lavoro di tutte le aziende la normativa pone l’obbligo di valutare il rischio chimico derivante dall’attività lavorativa svolta. A questo fine è necessario effettuare delle analisi della qualità dell’aria – ambiente, per determinare l’eventuale presenza e la relativa concentrazione di agenti inquinanti pericolosi per la salute dei lavoratori e per mettere in campo le necessarie misure di prevenzione e protezione, atte a migliorare le condizioni ambientali dei lavoratori e a prevenire malattie professionali.
Il Laboratorio Chimico Veneto srl è attrezzato e dispone di tecnici preparati e di lunga esperienza per effettuare i controlli previsti dalla Normativa vigente sulla salubrità dell’aria di molte zone di lavoro: saldatura, verniciatura, nebbie d’olio nelle officine, ecc.

ANALISI DI MATERIALI

Specifici limiti ancora sono stabiliti da Regolamenti europei sulla qualità dei prodotti in commercio (rilascio di nichel da articoli metallici, contenuto di  specifiche sostanze pericolose ecc).

TEST DI CESSIONE DEL NICHEL
Il regolamento REACH stabilisce che gli articoli metallici che entrano in contatto diretto e prolungato con la pelle (articoli di gioielleria, bigiotteria, abbigliamento ecc.) devono rispettare uno specifico limite di rilascio di nichel, a tutela dei consumatori verso possibili allergie e sensibilizzazioni cutanee.
Chiunque importi o produca articoli metallici che entrano in contatto diretto e prolungato con la pelle, pertanto, è tenuto a verificare il rispetto di tale limite attraverso un’analisi condotta secondo uno specifico metodo normato.
Il Laboratorio Chimico Veneto srl è accreditato dal 2000 per l’esecuzione del TEST DI CESSIONE DEL NICHEL; per questo, i rapporti di prova emessi sono validi in numerosi paesi EUROPEI ed EXTRA-EUROPEI.

COMPOSIZIONE METALLICA
Il regolamento REACH stabilisce che gli articoli immessi sul mercato europeo debbano rispettare uno specifico limite nel contenuto di metalli pesanti, in particolare CADMIO e PIOMBO; i vari produttori, specialmente nel caso di articoli metallici, sono pertanto tenuti a verificare il rispetto di tale limite attraverso un’analisi.
Il Laboratorio Chimico Veneto srl è in grado di eseguire tale analisi e di emettere una Dichiarazione di conformità rispetto ai limiti vigenti.

Compila i campi per inviarci una richiesta di informazioni o per richiedere un preventivo, verrai ricontattato al più presto.

Oppure vieni a trovarci